Recinzioni in Corten: basso costo, sostenibilità ambientale e design

//Recinzioni in Corten: basso costo, sostenibilità ambientale e design

Recinzioni in Corten: basso costo, sostenibilità ambientale e design

Il Corten, fin dalla sua nascita, è riuscito ad imporsi come materiale d'eccezione per la realizzazione di manufatti per esterni grazie alla sua capacità di auto proteggersi e resistere alla corrosione degli agenti atmosferici. A questa caratteristica strutturale, il Corten aggiunge poi una qualità estetica e di design che lo rendono un materiale molto apprezzato sia in ambito urbano sia per un suo inserimento in ambienti naturali nei quali si integra perfettamente al paesaggio.

Le nuove soluzioni per le recinzioni in acciaio Corten Evolution sono particolarmente indicate per diverse situazioni tra le quali:

  • Parchi urbani
  • Giardini pubblici e privati
  • Parapetti urbani
  • Sovrappassi stradali
  • Piste ciclabili
  • Agriturismi
  • Passi di montagna
  • Maneggi
  • Delimitazione terreni con colture
  • Delimitazione piste per ippodromi
  • Delimitazione boschi
  • Delimitazione fiumi e laghi
  • Delimitazione aiuole

I principali vantaggi dell'utilizzo del Corten nelle staccionate sono:

  • Basso costo del manufatto
  • Sostenibilità ambientale riciclabile al 100%
  • Azzeramento dei costi di manutenzione
  • Non necessario trattamento ossidativo
  • Alta resistenza meccanica del manufatto
  • Lunga durata nel tempo ed elevata resistenza agli agenti atmosferici
  • Eccezionale estetica la quale si sposa molto bene con gli ambienti naturali, e ben accettato in zone poste sotto parere preventivo dalle soprintendenze
  • Facilità nel montaggio
  • Miglioramento del panorama urbano grazie al suo gradevole aspetto naturale.

Vuoi maggiori informazioni? Compila il form e sarai contattato da un nostro consulente.

Vuoi maggiori informazioni?

Compila il form

Info Prodotti
Espressione del consenso per la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. D.Lgs 30 giugno 2003, n. 196.:

Per maggiori informazioni può consultare la nostra nota informativa sulla privacy

Invio
2019-06-25T11:30:26+00:00 giugno 25th, 2019|News|