La certificazione delle competenze dei posatori di serramenti, patentino EQF3 e EQF4: facciamo chiarezza!

//La certificazione delle competenze dei posatori di serramenti, patentino EQF3 e EQF4: facciamo chiarezza!

La certificazione delle competenze dei posatori di serramenti, patentino EQF3 e EQF4: facciamo chiarezza!

A fronte della pubblicazione della norma UNI 11673-2 sono state generate le regole della certificazione competenze Posatore Senior - livello EQF 3 e Posatore Caposquadra - livello EQF 4.

L’acronimo EQF corrisponde a “European Qualifications Framework”, rappresenta un sistema di classificazione in ambito Europeo (e pertanto anche italiano) delle professioni non organizzate in ordini o collegi, come quella infatti del posatore di serramenti, ed è l’unica certificazione formale rilasciata da un’autorità competente che ha validità in Europa, che consente il confronto delle qualifiche professionali dei cittadini nell’ambito dei Paesi Europei.

Questa novità ha generato nuova attenzione nel settore della formazione e certificazione delle competenze dei posatori, per cui sono state divulgate delle informazioni talvolta erronee e anche parzialmente fuorvianti. Al fine di dare un’informazione trasparente desideriamo fare chiarezza sull’argomento.

Lo scenario
Prima della pubblicazione di questa norma la qualificazione dei posatori poteva avvenire solo nell’ambito di protocolli volontari che però non avevano alcun valore di legge, anche se alcuni, come ad esempio il sistema Thermoposa – di ALsistem – ha conseguito valido riconoscimento da parte dei serramentisti partner e non.

A fronte dell’uscita della norma UNI 11673-2 però il posatore che desidera dimostrare la propria professionalità, ottenendo la certificazione avente valore legale, deve necessariamente affrontare un percorso di valutazione, superando un esame sia teorico che pratico, effettuabile solo da un Ente di Certificazione del Personale, accreditato in Accredia.

A esame superato si viene iscritti nell’albo delle professioni certificate Accredia – Unico ente di Accreditamento del Governo Italiano, per verificare la conformità di beni e di servizi alle Norme.

La UNI 11673-2 indica che è necessario che vengano certificate prima le competenze, le abilità e le conoscenze di livello EQF3 e solo in seguito le competenze a livello EQF4: per questa motivo non è possibile affrontare l’esame della certificazione EQF4, senza aver ottenuto prima, la certificazione EQF3.

Il contesto attuale
DEKRA, azienda leader del settore delle certificazioni, anche attiva in ambito certificazione del personale con più di 47.000 dipendenti, operante in circa 53 paesi nel mondo, ha ricevuto ufficialmente l’accreditamento Accredia, per la certificazione Competenze Posatori livello EQF 3 e EQF 4 secondo norma UNI 11673-2.

In Italia DEKRA opera in collaborazione con AmbrosiPartner, leader nazionale nella formazione dei serramentisti e direttore scientifico del protocollo ALsistem - Thermoposa.

Attraverso questa comunicazione desideriamo informare quindi che i progettisti e gli operatori del settore che desiderano avere nei propri cantieri un posatore con competenze certificate, hanno come unica fonte ufficiale di ricerca l’albo tenuto da Accredia.

Le certificazioni autonome, le attestazioni di qualità del servizio che erogano le Associazioni professionali, i “patentini” dei fornitori, non possono essere assimilabili alla certificazione delle competenze poiché non prevedono un esame effettuato da un Ente Terzo accreditato e pertanto non hanno nulla a che fare con la vera certificazione delle competenze.

Vendere finestre e il servizio di posa, offrendo di fatto l’installazione eseguita da un posatore certificato, si traduce in un aumento dei vantaggi promessi durante la trattativa, distinguendosi dai competitori. È ormai risaputo che un buon serramento posato male rimane un buon serramento... che non funziona !

Come individuare il giusto corso di formazione per certificare le competenze
La norma UNI 11673-2 non prevede obblighi di formazione e pertanto non è indispensabile partecipare a un corso per accedere agli esami per la certificazione delle competenze. Tuttavia la formazione è di fatto utile – se non necessaria - per ottenere le conoscenze tecniche e normative, poter superare l’esame in serenità, per la certificazione delle competenze, condotto da un Ente di certificazione accreditato presso Accredia.

Alcuni enti di formazione generano confusione delle idee proponendo corsi di formazione sulla posa che rilasciano un “patentino” senza esame condotto da Ente Accreditato e che quindi senza valore legale.

Se si desidera essere certi di aver scelto il corso idoneo, basta porre la seguente domanda: “Il superamento dell’esame al termine del corso mi consentirà l’iscrizione all’Albo di Accredia delle professioni certificate?” Se la risposta è affermativa avrete scelto il corso giusto, in caso contrario non si tratterà di certificare le proprie competenze secondo la norma UNI 11673-2!

Vogliamo infine segnalare che il corso di posa è conforme anche ai requisiti richiesti dalla norma UNI 11673-3, che individua i requisiti minimi dei corsi di formazione per i posatori. Inoltre uno dei pochissimi corsi di posa che contemporaneamente è qualificato da Enti di Certificazione come DEKRA e da CasaClima, dato che il relatore è anche docente di CasaClima.

I prossimi appuntamenti sono i seguenti:

  • 29-30-31 gennaio 2020 - Palermo
  • 19-20-21 febbraio - Catania

Per maggiori informazioni, compila il seguente modulo e sarai ricontattato da un nostro esperto.

Vuoi maggiori informazioni?

Compila il form

Info Prodotti
Espressione del consenso per la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. D.Lgs 30 giugno 2003, n. 196.:

Per maggiori informazioni può consultare la nostra nota informativa sulla privacy

Invio
2019-12-27T10:03:13+00:00 dicembre 27th, 2019|News|