Bonus facciate 2020: detrazione del 90% per lavori di rifacimento degli esterni delle abitazioni

//Bonus facciate 2020: detrazione del 90% per lavori di rifacimento degli esterni delle abitazioni

Bonus facciate 2020: detrazione del 90% per lavori di rifacimento degli esterni delle abitazioni

Insieme alla proroga delle detrazioni per la riqualificazione energetica delle abitazioni, le ristrutturazioni edilizie e l'acquisto di mobili ed elettrodomestici di classe energetica elevata, nella manovra economica 2020 viene introdotta una nuova detrazione fiscale del 90% per chi effettui lavori di rifacimento delle facciate esterne degli edifici.

Il "bonus facciate", che si affianca agli altri provvedimenti che compongono il cosiddetto "Piano casa" del valore di un miliardo, è stato proposto e "sponsorizzato" dal ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini. "Nella legge di bilancio una norma coraggiosa che renderà più belle le città italiane.", scrive il ministro Dem su Twitter. "Con il #bonusfacciate un credito fiscale del 90% per chi rifà nel 2020 la facciata di casa o del condominio, in centro storico o periferia, nelle grandi città o nei piccoli comuni!"

La novità del "bonus facciate", che garantisce un credito d'imposta del 90% sulle spese sostenute nel 2020 per restaurare e recuperare le facciate degli immobili delle nostre città, si affianca alle proroghe previste anche per il 2020 per i provvedimenti che riguardano la riqualificazione energetica e la ristrutturazione di immobili. Il governo ha infatti deciso di riproporre anche per il prossimo anno le agevolazioni fiscali contenute nel cosiddetto Ecobonus 2019 (detrazione al 50% per lavori di ristrutturazione edilizia, bonus dal 50 al 65% per l'efficentamento energetico e bonus per acquisto di mobili e grandi elettrodomestici di classe energetica elevata).

Pare invece che saranno introdotte novità rispetto alla questione dello "sconto in fattura" previsto dall'articolo 10 del Decreto crescita dello scorso anno che consentiva di ottenere uno sconto immediato invece del credito d'imposta da utilizzare nei dieci anni successivi ai lavori effettuati. Il governo sembrerebbe infatti intenzionato a cancellare lo "sconto in fattura", fortemente avversato dalle piccole e medie imprese e dalle associazioni di categoria del settore.

Se sei interessato alle ultime novità legislative e le opportunità di mercato legate alle agevolazioni fiscali e alle normative su ristrutturazioni, ecobonus e riqualificazioni energetiche, compila il form che segue. I nostri esperti e consulenti ti terranno sempre aggiornato.

Vuoi maggiori informazioni?

Compila il form

Info Prodotti
Espressione del consenso per la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. D.Lgs 30 giugno 2003, n. 196.:

Per maggiori informazioni può consultare la nostra nota informativa sulla privacy

Invio
2019-10-17T13:21:41+00:00 ottobre 17th, 2019|News|